Courtesy of Shirin Neshat

  • YouTube
  • Facebook Icona sociale
  • Instagram Icona sociale
visionarieDef3.png

SIAM TORNATE!

 

Visionarie2022: il mondo del cinema per il diritto allo studio delle bambine afghane. A gennaio la nuova edizione.

VISIONARIE lancia la raccolta fondi:

 

“Il mondo del cinema e dell’audiovisivo per il diritto allo studio delle bambine, per le artiste e per gli artisti afghani”.

E’ possibile donare tramite bonifico bancario a:

ARCS – ARCI Culture Solidali APS,

Via dei Monti di Pietralata 16, 00157 Roma

Banca popolare etica, Via Parigi 17 – 00185 Roma

C/C n. 15080807

IBAN: IT12S0501803200000015080807

BIC/SWIFT: CCRTIT2T84A

Causale: "raccolta fondi studentesse afghane"

70defa84-a25c-4ffb-87b6-d0a49543c0c1.jpg
Mercoledì 24 novembre alle ore 10.30 a Palazzo Merulana presentazione del progetto per la realizzazione della seconda edizione di “Visionarie, Donne tra cinema, televisione e racconto”.  28/29 gennaio 2022. 

Dopo il successo della passata edizione con oltre 1.000 presenze in meno di 3 giorni, ritorna a Palazzo Merulana Visionarie, rassegna nata per affrontare linguaggi artistici e cinematografici al femminile, con uno sguardo rivolto anche alla scrittura e alla letteratura.

La seconda edizione di “Visionarie” avrà come filo rosso il “RIPRENDERE E DARE PAROLA”.

Interverranno Giuliana Aliberti, ideatrice e direttore artistico,

e i rappresentanti dell’Associazione Palazzo Merulana,

promotrice del progetto.
Con il patrocinio dell’Università La Sapienza di Roma, il progetto Visionarie lancerà la raccolta fondi “il mondo

del cinema e dell’audiovisivo per il diritto allo studio delle bambine, delle artiste e gli artisti afghani”.

Parteciperanno Mara Matta, docente associata di Studi del Sud Asia e presidente del corso di laurea in Global Humanities -Università La Sapienza; il prof. NazirRahguzar, richiedente asilo, pittore, musicista e professore delle “ragazze di Herat” che sono state iscritte al corso di laurea in Global Humanities de La Sapienza e che stanno per arrivare in questi giorni a Roma; la figlia Elaha Rahguzar, richiedente asilo, studentessa pittrice, che durante la presentazione dipingerà una sua opera; Antonella Garofalo

del CISDA-Coordinamento italiano sostegno donne afghane.

Verrà, inoltre, presentato il panel di gennaio 2022 “Re-sister, sorelle nella resistenza, storie di artiste afhane”, nel quale tra le altre Sahraa Karimi, cineasta afghana Visiting Professor del Centro Sperimentale di Cinematografia si confronterà con la regista Costanza Quatriglio, direttrice artistica del Centro sperimenale di cinematografia di Palermo.

Concluderà l’incontro l’intervento di Giuliana Aliberti che presenterà la “Carta di comportamento etico per l’audiovisivo” con Domizia De Rosa, presidente di WIFTMI-Women in Film, Television & Media Italia, e Ma- rina Marzotto, presidente di Agici - Associazione Generale Industrie Cine-Audiovisive Indipendenti; a seguire la presentazione del panel di gennaio 2022 “Gender pay gap”: ne parleremo con Riccardo Tozzi, Cattleya.

Le Visionarie hanno sguardi intensi appassionati audaci consapevoli sapienti stupiti contraddittori. L’arte è la loro forma di resistenza. Immagini e storie per l’appuntamento numero “0” di Visionarie.

Giuliana Aliberti

Giuliana Aliberti.jpg
IDEATO E DIRETTO DA GIULIANA ALIBERTI

Foto:

Shirin Neshat, Video Still, Roja, 2016 

Copyright Shirin Neshat, Courtesy Gladstone Gallery, New York and Brussels 

STIAMO ARRIVANDO !

24 novembre 2021. Conferenza stampa Visionarie 2022 Roma, palazzo Merulana.

press to zoom

24 novembre 2021. Conferenza stampa Visionarie 2022 Roma, palazzo Merulana.

press to zoom

24 novembre 2021. Conferenza stampa Visionarie 2022 Roma, palazzo Merulana.

press to zoom
1/42

Stiamo arrivando!
Work in progress..